BlogTour • Panorami D’Inchiostro | Leningrado • La San Pietroburgo di “Il cavaliere d’inverno”

Ciao a tutti

In occasione del blogtour Panorami D’Inchiostro che oggi fa tappa alla nostra tavola, ho pensato di portarvi con me tra le pagine di un libro senza tempo ma soprattutto tra le stradine di una città sempre magica, protagonista di una tra le storie d’amore più belle mai raccontate.

Tatiana Metanova dormiva il sonno dell’innocenza, delle calde notti bianche di Leningrado, del giugno profumato di gelsomino. Ebbra di vita, dormiva il sonno dell’intrepida giovinezza. Non durò a lungo.

Continua a leggere “BlogTour • Panorami D’Inchiostro | Leningrado • La San Pietroburgo di “Il cavaliere d’inverno””

Annunci

Merry Christmas GIVEAWAY ● “Il cavaliere d’inverno” di Paullina Simons

Ciao a tutti

Come vanno queste vacanze natalizie? Concluso gli acquisti oppure avete ancora qualche regalo da fare? Se siete come me, vi auguro buona fortuna perché vuol dire che sotto l’albero non c’è ancora un pacchetto.

Ebbene carissimi, se sto deliberatamente snobbando i miei familiari che molto probabilmente questo Natale riceveranno solo il mio amore, non potevo non dedicare la dovuta attenzione a questo angolino di mondo che mi ha dato tanto e continua a farlo giorno dopo giorno. Last Christmas il blog aveva pochi mesi, un neonato che faceva ancora i capricci, e non ho potuto festeggiare come meritava. Quest’anno invece voglio augurarvi un “buone feste” come si deve, con un giveaway che spero soddisfi i vostri piaceri.

Il libro protagonista è un must della mia libreria, uno di quelli che penso mi seguirà per il resto della vita. “ Il cavaliere d’inverno” di Paullina Simons è in assoluto il mio preferito e a maggior ragione ho pensato di dedicargli questo posto d’onore nel blog. L’unico libro che sono sicura, non riuscirò mai a recensire perché impossibile da classificare, spero conquisti il cuore di uno di voi con la sua forza, dolcezza, energia. Spero che questo Natale sia per voi pieno d’amore e quale modo migliore per augurarvelo se non con la storia d’amore per eccellenza.

giveaway1

Non pensavo fosse possibile ma questo blog, voi, in soli due anni (quasi!) mi avete dato tanto, mi avete fatto provare tanto e siete sempre pronti a dimostrarmi tantissimo ed io non riuscirei mai a ringraziarvi abbastanza. Accettate quindi questo piccolo regalino e continuate a divertirvi con me!

Vi voglio bene, Buon Natale a tutti!

Be epic, Be brave. 

A presto, Franci!

 ●••○••●

merry-christmas-minions-greeting-gif-4

●••○••●

Giveaway

Oltre al libro “ Il cavaliere d’inverno” di Paullina Simons, il pacco conterrà anche alcuni piccoli regalini. Buona lettura!

Come partecipare

Il GIVEAWAY TERMINERà IL 2 GENNAIO 2017. LO STESSO GIORNO PTRETE TROVARE IN QUEST POST IL NOME DEL VINCITORE. ( IL VINCITORE VERRà CONTATTATO ANCHE VIA EMAIL)

Per partecipare al giveaway basta compilare il forum di seguito.

a Rafflecopter giveaway

Eccovi i semplici punti da seguire.

  • Iscriversi come lettori fissi al blog
  • Inserire il vostro indirizzo completo di nome e cognome, via, cap, città, provincia;
  •  Condividere il post
  • seguimi su instagram
  •  Inserisci il vostro indirizzo email

E’ possibile accumulare punti extra  così:

  • Nella condivisione del post taggare due amici
  • Potete mettere mi piace sulla pagina Facebook di A tavola coi libri
  • Potete seguirmi su Twitter

” Lone Star ” di Paullina Simons prossimamente in Italia

Bonjour lettori
Oggi ho una notizia superlativa, fantastica, incredibilmente bella da darvi. Verrà pubblicato in italia grazie alla casa editrice Harper Collins Italia, il nuovissimo libro di Paullina Simons, Lone Star. L’ho stra-amata con la trilogia Il Cavaliere D’Inverno quindi potete capire il mio entusiasmo. Il libro è già uscito in Inghilterra, Australia e Nuova Zelanda ottenendo dei commenti più che positivi, mentre è prevista per Novembre l’uscita negli USA. Per noi italiani fan della Simons non resta che accontentarsi, per ora, della trama e aspettare impazienti l’uscita, sperando in un’attesa non lunghissima. Ringrazio tantissimo il blog Crazy for Romance, dal quale proviene la notizia, che mi ha letteralmente rallegrato la giornata. Amanti di Tania e Shura siete pronti?

lone star italia

Titolo: Lone Star
Autore: Paullina Simons
Trama: Dall’autrice dell’acclamato bestseller Il Cavaliere d’Inverno, Paulina Simmons, arriva un indimenticabile storia d’amore tra una matricola di college e un viaggiatore cantastorie che sta seguendo la strada della guerra, una storia di viaggio, trascinante di un amore perduto e ritrovato ambientato nella meravigliosa Europa dell’Est.
A Chloe mancano poche settimane per andare al college e iniziare una nuova vita lontana dalla sua casa nel Maine, quando parte per un viaggio in Europa con il suo ragazzo e i suoi due migliori amici. La loro destinazione è Barcellona, ma prima faranno una deviazione tra le città dell’Europa dell’Est per mantenere una promessa di famiglia.
Qui, in un mondo post-comunista, Chloe incontra un’affascinante vagabondo americano di nome Johnny, che si porta dietro una chitarra, un semplice sorriso e un segreto da tutta la vita. Da Treblinka a Trieste, da Carnikava a Cracovia, da Vilnius a Venezia, questo improbabile gruppo di amici e amanti attraversa il vecchio mondo con un viaggio in treno che diventerà un viaggio pericoloso in Europa e nel passato di Johnny, un viaggio che la illuminerà sul suo futuro e su tutto quello che ha sempre desiderato.
Ma il legame di una vita che c’è tra Chloe e i suoi amici dovrà subire un ultimo test, e se anche loro non riusciranno a raggiungere Barcellona, sapranno con certezza che le loro vite non saranno più le stesse. Una grande, bellissima storia che affascina e incanta, Lone Star rimarrà a lungo nella vostra memoria una volta finita l’ultima pagina.

divisoreTutte le notizie in questo articolo provengono dal Blog Crazy for Romance.

Books you can’t put down

La cosa che più amo dei libri è il loro modo di intrappolarti. Ti colpiscono, ti rapiscono e addio mondo. Alcuni poi sono più potenti di altri. Un colpo secco alla nuca e ti risvegli in tutto un altro posto e tu sei tutta un’altra persona. In un batter d’occhio sei a metà libroe beh!, a quel punto sei spacciato. Senza via d’uscita la miglior soluzione è arrendersi. Non ricordi più il tuo nome né la tua data di nascita né dove vivi. Tu sei il personaggio e lui è te. Un principe,una principessa, un italiano un russo o un inglese,. Chiunque tu voglia essere e ovunque tu vuoi essere, basta iniziare a leggere. Penso che il libro, sia la prigione più bella.
Questo articolo è dedicato a Quei libri. Quelli che inizi a leggere così, un po’ per caso e che ti prendono, ti affascinano, ti disorientano. Ti tengono sotto il loro incantesimo dalla prima parola all’ultima riga. Li leggi la mattina presto, la notte fonda, sotto le coperte, aspettando la metro o pranzando a tavola. Ti fanno ridere, emozionare,piangere, appassionare,anche arrabbiare. Insomma ci siamo capiti, Quei libri.

images9JEIGJTJ
Vagando nella mia libreria ho fatto una lista di 15 libri (per ora!), che ho letto, riletto e continuo a leggere. Dai romantici, ai thriller al fantasy sono quelli che mi hanno tenuta sveglia la notte, lasciandomi anche qualche volta con l’amaro in bocca.
Ho evitato di inserire i classici ( da Shakespeare a Jane Austen,Oscar Wild e Virginia Woolf) perché altrimenti la lista sarebbe stata lunghissima.
Dateci un’occhiata, magari c’è anche il vostro preferito.

Il cavaliere d’inverno – Paullina Simons

 1zznwc6

Leningrado, 1941. In una tranquilla sera d’estate Tatiana e Dasha, sorelle ma soprattutto grandi amiche, si stanno confidando i segreti del cuore, quando alla radio il generale Molotov annuncia che la Germania ha invaso la Russia. Uscita per fare scorta di cibo, Tatiana incontra Alexander, un giovane ufficiale dell’Armata Rossa che parla russo con un lieve accento. Tra loro scatta suvbito un’attrazione reciproca e irresistibile. Ma è un amore impossibile, che potrebbe distruggerli entrambi. Mentre un implacabile inverno e l’assedio nazista stringono la città in una morsa, riducendola allo stremo, Tatiana e Alexander trarranno la forza per affrontare mille avversità e sacrifici proprio dal legame segreto che li unisce.

Il linguaggio segreto dei fiori- vanessa diffenbaugh

_Illinguaggiosegretodeifiori_1303167596
Victoria ha paura del contatto fisico. Ha paura delle parole, le sue e quelle degli altri. Soprattutto, ha paura di amare e lasciarsi amare. C’è solo un posto in cui tutte le sue paure sfumano nel silenzio e nella pace: è il suo giardino segreto nel parco pubblico di Portero Hill, a San Francisco. I fiori, che ha piantato lei stessa in questo angolo sconosciuto della città, sono la sua casa. Il suo rifugio. La sua voce. È attraverso il loro linguaggio che Victoria comunica le sue emozioni più profonde.  Abbandonata in culla, ha passato l’infanzia saltando da una famiglia adottiva a un’altra. Fino all’incontro, drammatico e sconvolgente, con Elizabeth, l’unica vera madre che abbia mai avuto, la donna che le ha insegnato il linguaggio segreto dei fiori. E adesso, è proprio grazie a questo magico dono che Victoria ha preso in mano la sua vita: ha diciotto anni ormai, e lavora come fioraia. I suoi fiori sono tra i più richiesti della città, regalano la felicità e curano l’anima. Ma Victoria non ha ancora trovato il fiore in grado di rimarginare la sua ferita. Perché il suo cuore si porta dietro una colpa segreta. L’unico capace di estirparla è Grant, un ragazzo misterioso che sembra sapere tutto di lei. Solo lui può levare quel peso dal cuore di Victoria, come spine strappate a uno stelo. Solo lui può prendersi cura delle sue radici invisibili.

Mille splendidi soli- khaled hosseini

20f9p41
A quindici anni, Mariam non è mai stata a Herat. Dalla sua “kolba” di legno in cima alla collina, osserva i minareti in lontananza e attende con ansia l’arrivo del giovedì, il giorno in cui il padre le fa visita e le parla di poeti e giardini meravigliosi, di razzi che atterrano sulla luna e dei film che proietta nel suo cinema. Mariam vorrebbe avere le ali per raggiungere la casa del padre, dove lui non la porterà mai perché Mariam è una “harami”, una bastarda, e sarebbe un’umiliazione per le sue tre mogli e i dieci figli legittimi ospitarla sotto lo stesso tetto. Vorrebbe anche andare a scuola, ma sarebbe inutile, le dice sua madre, come lucidare una sputacchiera. L’unica cosa che deve imparare è la sopportazione. Laila è nata a Kabul la notte della rivoluzione, nell’aprile del 1978. Aveva solo due anni quando i suoi fratelli si sono arruolati nella jihad. Per questo, il giorno del loro funerale, le è difficile piangere. Per Laila, il vero fratello è Tariq, il bambino dei vicini, che ha perso una gamba su una mina antiuomo ma sa difenderla dai dispetti dei coetanei; il compagno di giochi che le insegna le parolacce in pashtu e ogni sera le dà la buonanotte con segnali luminosi dalla finestra. Mariam e Laila non potrebbero essere più diverse, ma la guerra le farà incontrare in modo imprevedibile. Dall’intreccio di due destini, una storia che ripercorre la storia di un paese in cerca di pace, dove l’amicizia e l’amore sembrano ancora l’unica salvezza.

Paula Isabel Allende

paula riassunto isabelle allende

aula, nata il 22 ottobre 1963, è una ragazza felice, innamorata del marito, appassionata del suo lavoro. La sua è una vita semplice, che non ha niente a che vedere con quella di sua madre Isabel. Due donne, due destini diversi. Improvvisamente Paula si ammala di una malattia gravissima, la porfiria, che la trascina in un coma da cui non c’è ritorno. Isabel accorre al suo capezzale per cercare di trattenerla in vita, o forse per accompagnarla dolcemente verso la fine… Con la scrittura la madre-scrittrice cerca di “distrarre la morte”, cerca di trovare un senso a una tale insensata tragedia: grazie alla magia della parola evoca tutti i componenti della sua esuberante e bizzarra famiglia perché circondino Paula, superando i confini individuali di vita e di morte.

Anna karenina- Leo Tolstoj

indexs
Combattuta tra l’amore per il figlio, il vincolo matrimoniale e la passione per un altro uomo, Anna Karenina sarà travolta da un conflitto tanto drammatico da trascendere i confini del personaggio per divenire emblematico, che la accomunerà ad altre tormentate figure di donne, come Madame Bovary, per citare la più famosa. Ispirandosi con inconfondibile potenza creativa a un fatto di cronaca, Tolstoj trasfuse in Anna Karenina l’ansia e il desiderio di chiarezza etica che dominarono la sua vita. Costruito con un raffinato gioco d’incastri narrativi, e tuttavia con la consueta scorrevolezza stilistica dei capolavori tolstojani, il romanzo presenta una bruciante problematica morale, lasciando al lettore il giudizio definitivo.

The help – Kathryn Stockett

image_book.phpr
È l’estate del 1962 quando Eugenia “Skeeter” Phelan torna a vivere in famiglia a Jackson, in Mississippi, dopo aver frequentato l’università lontano da casa. Skeeter è molto diversa dalle sue amiche di un tempo, già sposate e perfettamente inserite in un modello di vita borghese, e sogna in segreto di diventare scrittrice. Aibileen è una domestica di colore. Saggia e materna, ha allevato amorevolmente uno dopo l’altro diciassette bambini bianchi, facendo le veci delle loro madri spesso assenti. Ma il destino è stato crudele con lei, portandole via il suo unico figlio. Minny è la sua migliore amica. Bassa, grassa, con un marito violento e una piccola tribù di figli, è con ogni probabilità la donna più sfacciata e insolente di tutto il Mississippi. Cuoca straordinaria, non sa però tenere a freno la lingua e viene licenziata di continuo. Sono gli anni in cui Bob Dylan inizia a testimoniare con le sue canzoni la protesta nascente, e il colore della pelle è ancora un ostacolo insormontabile. Nonostante ciò, Skeeter, Aibileen e Minny si ritrovano a lavorare segretamente a un progetto comune che le esporrà a gravi rischi. Il profondo Sud degli Stati Uniti fa da cornice a questa opera prima che ruota intorno ai sentimenti, all’amicizia e alla forza che può scaturire dal sostegno reciproco. Kathryn Stockett racconta personaggi a tutto tondo che fanno ridere, pensare e commuovere con la loro intelligenza, il loro coraggio e la loro capacità di uscire dagli schemi alla ricerca di un mondo migliore.

Venuto al mondo – Margaret Mazzantini

venutoalmondo
Una mattina Gemma sale su un aereo, trascinandosi dietro un figlio di oggi, Pietro, un ragazzo di sedici anni. Destinazione Sarajevo, città-confine tra Occidente e Oriente, ferita da un passato ancora vicino. Ad attenderla all’aeroporto, Gojko, poeta bosniaco, amico, fratello, amore mancato, che ai tempi festosi delle Olimpiadi invernali del 1984 traghettò Gemma verso l’amore della sua vita, Diego, il fotografo di pozzanghere. Il romanzo racconta la storia di questo amore, una storia di ragazzi farneticanti che si rincontrano oggi invecchiati in un dopoguerra recente. Una storia d’amore appassionata, imperfetta come gli amori veri. Ma anche la storia di una maternità cercata, negata, risarcita. Il cammino misterioso di una nascita che fa piazza pulita della scienza, della biologia, e si addentra nella placenta preistorica di una guerra che mentre uccide procrea. L’avventura di Gemma e Diego è anche la storia di tutti noi, perché questo è un romanzo contemporaneo. Di pace e di guerra. La pace è l’aridità fumosa di un Occidente flaccido di egoismi, perso nella salamoia del benessere. La guerra è quella di una donna che ingaggia contro la natura una battaglia estrema e oltraggiosa. L’assedio di Sarajevo diventa l’assedio di ogni personaggio di questa vicenda di non eroi scaraventati dalla storia in un destino che sembra in attesa di loro come un tiratore scelto. Un romanzo-mondo, di forte impegno etico, spiazzante come un thriller, emblematico come una parabola.

Angeli e demoni – Dan Brown

indexhh

Marchiati a fuoco, prima di essere barbaramente uccisi ed esposti come monito per le strade di Roma. Questa è la sorte che toccava agli Illuminati, l’antica setta di scienziati perseguitata in secoli oscuri dalla Chiesa cattolica. Un rituale crudele, ben conosciuto da Robert Langdon, lo studioso di iconologia del “Codice da Vinci”. Ma quando la storia si ripresenta, il fascino si trasforma in raccapriccio. Svegliato in piena notte e trasportato dagli Stati Uniti in Svizzera, Langdon è costretto a esaminare, nei laboratori del CERN di Ginevra, un cadavere orrendamente mutilato. Sul petto della vittima, impresso a fuoco, il terribile segno degli Illuminati: lo scienziato ucciso ha difeso fino all’ultimo il segreto di un’arma sperimentale rubata dagli assassini.

Sasenka – Simon Montefiore

41XEhl5kU0L._SX323_BO1,204,203,200_
San Pietroburgo, inverno 1916. La rivoluzione è alle porte. Davanti all’Istituto Smol’nyj per nobili fanciulle una governante inglese aspetta una ragazza, che però è attesa anche dalla polizia segreta dello zar: Sasenka Zejtlin ha solo sedici anni, un padre ricchissimo, una madre devota di Rasputin, e uno zio bolscevico che la converte alla causa rivoluzionaria. 1936: sposata con un compagno che ha fatto carriera, madre di due figli e direttrice di un mensile, Sasenka conduce una vita agiata all’interno dell’elite vicina a Stalin. Sopravvive alle purghe, ma alla vigilia della guerra commette un imperdonabile errore: per la prima volta in vita sua s’innamora veramente, con conseguenze impensabili per lei e per la sua famiglia. 1994: Più di mezzo secolo è trascorso, di Sasenka Zejtlin e dei suoi famigliari, dei colleghi e conoscenti, dello stesso Paese in cui hanno vissuto si sono perse le tracce… finché, Katinka, una giovane storica, viene incaricata di compiere una misteriosa ricerca. Destreggiandosi nei meandri degli archivi di partito, da poco aperti, Katinka mette insieme i pezzi di un puzzle drammatico che viene da un passato lontano e dimenticato, ma che riaffiora coinvolgendola ben più di quanto non avesse mai potuto immaginare…

Noi siamo infinito – Stephen Chbosky

index
Fra un tema su Kerouac e uno sul “Giovane Holden”, tra una citazione da “L’attimo fuggente” e una canzone degli Smiths, scorrono i giorni di un adolescente per niente ordinario. L’ingresso nelle scuole superiori lo lancia in un vortice di prime volte: la prima festa, la prima rissa, il primo amore – per la bellissima ragazza con gli occhi verdi che quando lo guarda fa tremare il mondo. Il primo bacio, e lei gli dice: per te sono troppo grande, però possiamo essere amici. Per compensare, Charlie trova una che non gli piace e parla troppo: a sedici anni fa il primo sesso, e non sa neanche perché. Allora lui, più portato alla riflessione che all’azione, affida emozioni, trasgressioni e turbamenti a una lunga serie di lettere indirizzate a un amico, al quale racconta ciò che vive, che sente, che ha intorno. Dotato di un’innata gentilezza d’animo e di un dono speciale per la poesia, il ragazzo è il confidente perfetto di tutti, quello che non dimentica mai un compleanno, quello che non tradisce mai e poi mai un segreto. Peccato che quello più grande, fosco e lontano, sia nascosto proprio dentro di lui.

Se questo è un uomo- Primo Levi

uomo
Primo Levi, reduce da Auschwitz, pubblicò “Se questo è un uomo” nel 1947. Einaudi lo accolse nel 1958 nei “Saggi” e da allora viene continuamente ristampato ed è stato tradotto in tutto il mondo. Testimonianza sconvolgente sull’inferno dei Lager, libro della dignità e dell’abiezione dell’uomo di fronte allo sterminio di massa, “Se questo è un uomo” è un capolavoro letterario di una misura, di una compostezza già classiche. È un’analisi fondamentale della composizione e della storia del Lager, ovvero dell’umiliazione, dell’offesa, della degradazione dell’uomo, prima ancora della sua soppressione nello sterminio.

Colpa delle stelle- John Green

colpa-stelle-libro-cover2_emb4
Hazel ha sedici anni, ma ha già alle spalle un vero miracolo: grazie a un farmaco sperimentale, la malattia che anni prima le hanno diagnosticato è ora in regressione. Ha però anche imparato che i miracoli si pagano: mentre lei rimbalzava tra corse in ospedale e lunghe degenze, il mondo correva veloce, lasciandola indietro, sola e fuori sincrono rispetto alle sue coetanee, con una vita in frantumi in cui i pezzi non si incastrano più. Un giorno però il destino le fa incontrare Augustus, affascinante compagno di sventure che la travolge con la sua fame di vita, di passioni, di risate, e le dimostra che il mondo non si è fermato, insieme possono riacciuffarlo. Ma come un peccato originale, come una colpa scritta nelle stelle avverse sotto cui Hazel e Augustus sono nati, il tempo che hanno a disposizione è un miracolo, e in quanto tale andrà pagato.

L’ombra del vento- C.L.Zafon

image_book.php
Una mattina del 1945 il proprietario di un modesto negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, nel cuore della città vecchia di Barcellona al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo in cui migliaia di libri di cui il tempo ha cancellato il ricordo, vengono sottratti all’oblio. Qui Daniel entra in possesso del libro “maledetto” che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un labirinto di intrighi legati alla figura del suo autore e da tempo sepolti nell’anima oscura della città. Un romanzo in cui i bagliori di un passato inquietante si riverberano sul presente del giovane protagonista, in una Barcellona dalla duplice identità: quella ricca ed elegante degli ultimi splendori del Modernismo e quella cupa del dopoguerra.

Delirio di una notte di mezza estate – David Safier

delirio_di_una_notte_di_mezza_estate_safier_sperling

La convivenza tra un uomo e una donna – si sa – può essere un vero incubo. Ma che cosa accadrebbe se i due si ritrovassero a condividere addirittura lo stesso corpo? È quello che succede a Rosa, giovane maestra dal cuore infranto, quando decide di farsi ipnotizzare da un sedicente mago per dimenticare i suoi problemi sentimentali: si ritrova catapultata nella Londra del XVI secolo e imprigionata nel corpo di un uomo. E non di un uomo qualunque, bensì di William Shakespeare! Per colpa di un bizzarro sortilegio, Rosa non potrà tornare indietro finché non avrà assolto un piccolo, semplice compito: scoprire che cos’è il vero amore. Impresa tutt’altro che facile, soprattutto perché la poveretta dovrà farlo vestendo i panni dell’illustre scrittore, in un’epoca che conosce soltanto attraverso vaghe reminescenze scolastiche, per di più circondata da damigelle ansiose di conquistare il cuore – e non solo del bel bardo. Eppure, mentre Rosa si barcamena alla meno peggio tra duelli, incontri galanti e intrighi di corte, cercando nel frattempo di tenere a bada l’esuberante spirito di Shakespeare – per nulla felice che una donna abbia il controllo della sua vita! -, fra loro nascerà la storia d’amore più tenera e originale di tutti i tempi.

Città di carta – John Green

cover
uentin Jacobsen è sempre stato innamorato di Margo Roth Spiegelman, fin da quando, da bambini, hanno condiviso un’inquietante scoperta. Con il passare degli anni il loro legame speciale sembrava essersi spezzato, ma alla vigilia del diploma Margo appare all’improvviso alla finestra di Quentin e lo trascina in piena notte in un’avventura indimenticabile. Forse le cose possono cambiare, forse tra di loro tutto ricomincerà. E invece no. La mattina dopo Margo scompare misteriosamente. Tutti credono che si tratti di un altro dei suoi colpi di testa, di uno dei suoi viaggi on the road che l’hanno resa leggendaria a scuola. Ma questa volta è diverso. Questa fuga da Orlando, la sua città di carta, dopo che tutti i fili dentro di lei si sono spezzati, potrebbe essere l’ultima.