Recensione ” Caraval ” di Stephanie Garber • Magia e mistero allo stato puro

Ciao a tutti

Finalmente è sabato ed io lo passerò a studiare, niente di nuovo! Cosa avete progettato per questo weekend?

Se siete alla ricerca di una bella lettura, prendete in considerazione il libro di cui vi parlo oggi, ne resterete particolarmente sorpresi. Adatto a chi ama e spera sempre nella magia, il libro in questione si intitola “Caraval” ed è il primo di una serie della scrittrice Stephanie Garber. Dove ogni cosa è possibile, preparatevi ad immergervi in un gioco sorprendente, al limite dell’immaginazione.

27883214Caraval

di Stephanie Garber


Editore: Hodder & Stoughton

( Trama tradotta da Goodreads)

Scarlett Dragna non ha mai lasciato la piccola isola dove lei e sua sorella, Tella, vivono con il loro potente e crudele padre. Ora il padre di Scarlett ha organizzato un matrimonio per lei, e Scarlett pensa che i suoi sogni di partecipare a Caraval – la lontana performance che si svolge una volta all’anno in cui il pubblico partecipa allo spettacolo – sono finiti.
Ma quest’anno finalmente, l’invito tanto sperato arriva. Con l’aiuto di un misterioso marinaio, Tellarapisce la sorella e la costringe a partecipare. Solo, appena arrivano una volta arrivata sull’isola dei sogni però, Tella viene rapita dal proprietario di Caraval, Legend. Scarlett soprrirà presto che quell’anno, l’intero gioco ruota intorno alla sorella e chiunque la trova prima è il vincitore

Scarlett è sempre stato detto che tutto ciò che succede durante Caraval è solo una performance elaborata. Tuttavia è impossibile non restare invischiati in un gioco di amore, di rottura e di magia. E poco importa se Caraval è reale o no, Scarlett deve trovare Tella prima che le cinque notti del gioco siano finite o un pericoloso effetto domino l’amata sorella sparirà per sempre.

●••○••●

Welcome, welcome to Caraval! The grandest show on land or by sea. Inside you’ll experience more wonders than most people see in a lifetime. You can sip magic from a cup and buy dreams in a bottle. But before you fully enter into our world, you must remember it’s all a game.

Caraval era magia allo stato puro, illusione più raffinata, l’inganno più subdolo. Il suo creatore è l’uomo dai mille volti, l’affascinante doppiogiochista, l’enigmatico fantasma. È Legend.

8242aa09b8d5a29684738f90e8ce556aScarlett ha sempre creduto che Caraval, il magico gioco di Legend, fosse la sua solo opportunità di riscatto. Un illusorio quanto reale sogno a cui aggrapparsi quando la pesantezza di una madre scappata, una sorella da crescere ed un padre violento da cui nascondersi, la soffocava. Eppure quando alla vigilia del suo matrimonio, Caraval Master risponde alle sue innumerevoli lettere invitandola a partecipare al gioco, l’esitazione le fa tremare le gambe, e la paura che quelle che erano state delle fughe ad occhi aperti, in un mondo di fantasia e magia, alimentato dai racconti della nonna, siano in realtà i pensieri di una ragazzetta che aveva bisogno di credere in qualcosa. Sarà la sorella Tella per la prima volta a decidere per lei. Ma basta un occhio a quell’isola misteriosa ed una mossa in quel assurdo intruglio di pedine, per svelare la vera natura dell’isola de los Suenos. Scarlett ha un nuovo nemico da cui scappare, un gioco da finire, una gara da vincere.

What happens beyond this gate may frighten or excite you, but don’t let any of it trick you. We will try to convince you it’s real, but all of it is a performance. A world built of make-believe. So while we want you to get swept away, be careful of being swept too far away. Dreams that come true can be beautiful, but they can also turn into nightmares when people won’t wake up.

Se la magia esiste davvero, di sicuro Stephanie Garber ha trovato il modo di imbrigliarla

Processed with VSCO with a4 preset

e donarla ad i suoi personaggi, lasciandola trapelare pagina dopo pagina, come piccolo dono per lettori impazienti. Alla magia poi aggiunge un alone di mistero che ogni gioco merita, il timore di far la prossima mossa e la trepidazione nello scoprire quale siano le conseguenze.  Le sue pedine, degli abili attori dalle maschere di porcellana, sublimi nel loro lavoro da doppiogiochisti. Il copione è un piano ben scritto, da scoprire con la curiosità e l’incoscienza dei bambini, sorprendente e intrecciato per sconvolgere e far ridere. Il campo da gioco infine, l’isola dei sogni, dove ogni cosa sembra reale, dove gli abiti si comprano con gli incubi e i tunnel portano alla pazzia. Questo è Caraval, l’ingegnoso passatempo o l’ipocrita imbroglio di un cuore spezzato.

Scarlett’s nana used to say the world of Caraval was Master Legend’s playground. No words were spoken that he didn’t hear. Not even a whisper could escape his ears, no shadow went unseen by his eyes. No one ever saw Legend—or if they did, they didn’t know it was him—but Legend saw all during Caraval.

Perché nella vita c’è sempre bisogno di un po’ di azione, immergersi con Scarlett in 2300c6c0dbed1f277a8331ead7f9e655quest’impresa è lasciare a casa il razionare ed iniziare a credere nell’impossibile. L’istinto calcolatore e protettivo come la ragazza vi faranno dubitare, l’animo libero di Julian vi spingeranno a guardare oltre la superficie, a fidarvi di chi ama le rose e indossa cappelli. La dolcezza di una ragazza abituata a proteggere, non ad essere protetta vi ispireranno senso materno, l’animo sfuggente di un marinaio seducente è quella spinta in più che vi farà andare avanti nella partita anche quando l’illusione diventa troppo reale e i sentimenti non sono più solo sensazioni. Scarlett e Julian saranno la squadra per cui tifare, anche quando la realtà inizia a mostrare tunnel di intrighi sconvolgenti.

Watching you restored my belief that Caraval could be what I believe it used to be—and that my brother could be good once again.

8bf3d462b5898637651d9ed10a92d745

Se siete stati ammaliati da libri come Il circo della notte, avete trovato con Caraval un suo degno avversario. Mistero e magia si intrecciano in una lotta contro il tempo. La necessità di ritrovare la sorella, la voglia di fuggire da un padre violento, i primi sentimenti per un marinaio misterioso: Scarlett, da sempre abituata a seguire un suo piano, questa volta dovrà lasciarsi andare al gioco di qualcun altro trovando, a sua volta, la forza di prendere coscienza di sé e delle proprie capacità e smettere quindi di sottomettersi. Julian sarà l’arma vincente in questo senso: la spingerà al limite della sua sopportazione, la farà dubitare e le regalerà brividi mai provati prima. Le farà per la prima volta credere che, se combatte, i suoi sogni non sono del tutto irraggiungibili.

Every person has the power to change their fate, if there are brave enough to fight for what the desire.

In Italia sarà pubblicato prossimamente quasi sicuramente per Rizzoli, nel frattempo non posso non consigliarvi di conoscere Scarlett ed il suo simpatico compagno Julian, la sorella ribelle Tella e l’intrigante, il misterioso ed affascinante Legend. Un finale da brividi vi attende, per quella che è una storia in cui ogni cosa nasconde un doppio gioco, ogni parola è calcolata e parte di un piano da brividi. Perché qualsiasi cosa ascolterete su Caraval, non corrisponde mai alla realtà. È più di un gioco o uno spettacolo. Non vi avvicinerete mai così tanto alla magia.

Buona lettura, Franci!

●••○••●

E poi, la grafica è spettacolare. L’edizione inglese presenta quattro copertine. Sfidate al fortuna, acquistatene una e scoprite quale vi capiterà.

●••○••●

4 tazze buo

Il mio voto: Spettacolare!

●••○••●

Acquista il libro qui sotto:

Annunci

6 thoughts on “Recensione ” Caraval ” di Stephanie Garber • Magia e mistero allo stato puro

  1. Pingback: Wrap up • Maggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...