Recensione • ” La bugia perfetta” di Emily Elgar

Ciao a tutti

Qualcuno ha detto thriller? No? nessuno? Poco importa, vi parlo comunque di thriller. Il libro di oggi è una storia che ho avuto il piacere di scoprire meglio nell’incontro con Fanucci a fine Febbraio e che mi ha accompagnato in questi ultimi giorni. Si intitola “ La bugia perfetta”, thriller psicologico della scrittrice Emily Elgar arrivato nelle nostre librerie il 23 Febbraio 2017. Un successo editoriale aggiudicato dal gruppo Fanucci da leggere assolutamente se si è fan di storie misteriose e ricche di colpi di scena. Continuate a leggere per scoprire cosa Emily Elgar ci regala in questo thriller senza fiato.

9788866883272La bugia perfetta

di Emily Elgar


Editore: TimeCrime

Data d’uscita: 23 Febbraio 2017

La ragazza del treno vi ha sconvolto? Questo thriller psicologico vi terrà incollati alle pagine!

Quando Cassie Jensen arriva nel reparto di terapia intensiva al St Catherine’s Hospital, Alice Marlowe, l’infermiera che si occupa delle sue cure, ne rimane inspiegabilmente affascinata. Quella fragile donna è stata trovata gravemente ferita in un canale lungo la strada, investita da un’auto pirata, ma il suo cuore nasconde qualcosa di tormentato e oscuro. Nello stesso reparto, Frank Ashcroft ha appena riaperto gli occhi dopo due mesi di coma. Solo un riflesso nervoso, pensano i medici, ma Alice è convinta che il paziente percepisca e comprenda quanto gli accade intorno. È Frank l’unico testimone dei dialoghi tra Cassie e le persone che vanno a trovarla. È lui a ricostruire nella propria coscienza, ora di nuovo vigile, un quadro di rancori, ossessioni morbose, rapporti familiari deteriorati, e a mettere insieme gli elementi che potrebbero far luce su quanto è accaduto a Cassie quella notte, sul ciglio di quella strada. Ed è Frank l’unico custode di un pericoloso segreto. Ma Frank è paralizzato nel suo letto, del tutto incapace di comunicare…

●••○••●

Secondo voi, passare un intero pomeriggio sul divano a cercare di capire come possa 51UaYfo0pRL._SX316_BO1,204,203,200_andare a finire un libro, dimostra che quella storia che hai tra le mani è una da S maiuscola? Non so voi, ma secondo il mio modesto parere quando ti ritrovi tua sorella in camera visibilmente infuriata perché cerca di attirare la tua attenzione da minuti senza successo, è la dimostrazione che hai trovato il libro giusto. O meglio, il thriller giusto. Quello dalla storia forte, strutturalmente perfetta, che ti ipnotizza con le sue parole. Fa nascere nella tua testa le congetture più disparate su chi possa o non possa essere il personaggio giusto. Su chi ha commesso o no, quella determinata azione. Sul riscatto che i protagonisti più di tutti, si meritano. Emily Elgar è un’abile doppiogiochista, sa il fatto suo e non chiede scusa per un libro che lascia a bocca aperta, che fa palpitare il cuore a mille, senza respiro fino all’inaspettato epilogo. Ci cattura e attira la nostra attenzione, e come se questo non bastasse, ci porta costantemente a dubitare delle nostre scelte, a fare ipotesi pawesome-cool-girl-grunge-Favim.com-2172082er smentirle nella pagina successiva. Diffidate dal cercare di capire il suo piano: le scommesse sono aperte ma non aspettatevi una vittoria facile. Dovrete soffrire un po’ prima di aver finalmente chiara la situazione.

Eppure i presupposti per scoprire cosa si nasconde dietro, ci sono tutti. La storia raccontata dal punto di vista dei tre protagonisti alternati, potrebbe facilitarci il lavoro. Ovviamente se la scrittrice non fosse dannatamente brava da far cadere i nostri castelli di sabbia. E a noi quindi, non resta che metterci comodi e goderci la storia. Una storia di inganni, di voltafaccia e tradimenti, di amori e promesse, di speranza per una nuova vita. Per Frank, padre solitario con un passato da alcolizzato, in coma da due mesi nel reparto 9B. Per Cassie, giovane sposa investita da un’auto pirata, che incosciente nel suo letto del reparto riserva costanti sorprese. Per Alice, dolce e amorevole infermiera, che vive la vita dei suoi pazienti e cerca di sopravvivere alla propria.  L’arrivo di Cassie sarà il trampolino di lancio per entrare nella vita dei nostri personaggi; i retroscena dietro il tragico incidente e gli intrighi familiari di ognuno, col tempo sempre più indissolubilmente intrecciati. I parenti che li faranno visita, porteranno con sé un pezzetto di quel puzzle che piano piano, pagina dopo pagina va sempre più creandosi, fino a quando ogni dubbio verrà finalmente dissipato e la tragica verità travolgerà i protagonisti. E travolgerà voi, spettatori silenziosi fino ad ora ignari di tutto, che come un terzo occhio avete vegliato sulle scene alternandovi tra la vita di Frank con la ritrovata figlia, di Alice, una donna estremamente di cuore che lotta con i denti e con la forza per non cedere ma sopportare a testa alta. Ed infine di Cassie, l’ingenua quanto delicata Cassie per la quale è we heart it.jpg4impossibile non provare tenerezza. Vittima della gelosia, degli intrighi del marito e di una suocera morbosa quasi all’eccesso.

Con uno stile che lascia molto spazio all’immaginazione mantenendo comunque ancorati alla realtà, la scrittrice con un’abilità fuori dal comune ha messo su un teatrino di eventi, di continui colpi di scena che incollano alle pagine. Dopo un inizio un po’ lento (ma quale appuntamento non ha bisogno di tempo?) la storia prede il volo. Lo spettatore deve essere pronto a seguirla nei suoi alti e bassi; perderne il filo è abbastanza facile, restare al suo fianco vi regalerà pugni in faccia e carezze. Un’esperienza da non perdere.

Buona lettura, Franci!

●••○••●

4 tazze

Il mio voto: sorprese, tante sorprese

●••○••●

Acquista il libro qui sotto

9788866883272

Annunci

2 thoughts on “Recensione • ” La bugia perfetta” di Emily Elgar

  1. Pingback: Wrap Up • Marzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...