Recensione • ” Proibito” di Tabitha Suzuma

Ciao a tutti

Mettete al riparo il vostro cuoricino perché miei cari, oggi voglio parlarvi di un libro che ci giocherà a calcetto, lo cullerà prima e poi lo strattonerà come un sacco da boxe. Con le dovute precauzioni, il libro in questione è “Proibito” di Tabitha Suzuma, publicato da Mondadori già da qualche anno ma che io ho avuto la fortuna di leggere solo ora, dopo un’infinità di tempo a perseguitarlo. E a soli 5 ore dalla conclusione dell’agognata lettura, le ferite al mio organo vitale pulsano ancora dolorosamente.

_proibitoditabithasuzuma1_1296511461Proibito

di Tabitha Suzuma


Editore: Mondadori

Lochan e Maya sono fratello e sorella. Lui ha 18 anni, è chiuso e solitario; lei ne ha 16, è sensibile e molto più matura di quello che la sua età richiederebbe. La loro ragione di vita, la loro preoccupazione più grande, è prendersi cura dei tre fratellini minori, allo sbando da quando il padre li ha lasciati e la madre si è abbandonata all’alcool. Sempre insieme, sempre vicini, sempre più complici. Un legame che rischia di trasformarsi in un dolce sentimento e una fatale attrazione.

●••○••●

Come può una cosa tanto sbagliata renderti così felice?

Se ci si potesse mettere al riparo quando le avvisaglie sono più evidenti, non avremmo storie di una portata tale da gettarti a terra agognando aria. Mi ero detta: “Che sarà mai, l’ennesima storia di adolescenti dal passato difficile che si innamorano”. L’unica eccezione è che sono fratello e sorella. Che sarà mai! Sarà che quando i sentimenti sono potenti, la storia è ben strutturata, le emozioni sono amplificate al massimo, l’essere parenti, l’essere adolescenti passa in secondo piano, lo stupore e poi il coinvolgimento e lo stordimento per una storia straordinariamente devastante diventano il fulcro centrale sul quale ruota tutto. Sarà che apri la pagina, incontri il primo personaggio, te ne innamori e ti ritrovi tre ore dopo seduta nella stessa identica posizione, con metà libro e una serie infinita di possibili finali perché funzioni. Ed inizi a crederci davvero, a fare il tifo. A sperare di non arrivare alla fine perché si ha paura e a desiderare arrivarci invece perché quella corda invisibile che ti porta avanti sta diventando stretta, sempre più stretta e ti spinge. Questo ti fa una storia perfetta, questo ti fa una storia Proibita.

Un segreto da tenere nascosto per il resto della nostra vita finché, con gli anni, non si sbriciolerà nel vento come un ricordo lontano e sfumato, come la polvere delle ali di una falena sul vetro di una finestra, lo spettro di qualcosa che forse non è mai accaduto realmente, frutto solo della nostra immaginazione.

Ti da speranze, ti fa credere con tutto il cuore che in fondo due ragazzi, anche se fratello e sorella, possono godere di momenti di felicità. Ti fa credere che nello schifo in cui vivono, b85fdee2562ddffb311f6bb239052b90nel fondo più fondo che la vita possa offrire, uno spiraglio di pura e semplice felicità esista e basti a colmare il tutto. Vivi con loro e lo speri con tutto il cuore perché Lochie e Maya lo meritano. Ne hanno bisogno. Allora sfogli pagina dopo pagina, impari a conoscerli e a comprenderli arrivando al punto di poterli stringere in un abbraccio o ridere con loro. Comprendi la vulnerabilità, la solitudine che un ragazzo di soli diciotto anni si porta costantemente sulle spalle. Il peso di una famiglia che ama con tutte le fibre del suo essere, per la quale è disposto a tutto. Senti lo smarrimento, la voglia di ribellarsi, di urlare al mondo il dolore che sente. Senti l’impotenza di una ragazzo che vorrebbe fare tanto ma non può. Senti la dolcezza di un ragazzo, un semplice Lochie che ama incondizionatamente e vorrebbe solo questo. Ma perde il coraggio, inizia a darsi dell’inetto, del disadattato. Comprendi la forza di una sedicenne cresciuta troppo in fretta, proibito-2madre di fratelli per la quale sarebbe disposta a dare la vita. Senti la determinazione a non lasciarsi soccombere, a non perdere le speranze nonostante tutto remi contro. Una guerriera che mitiga e porta pace. Senti la dolcezza di una ragazza, una semplice Maya che ama incondizionatamente e vorrebbe solo questo. Due personaggi perfetti nelle loro imperfezioni che diventano parte di te, tanto da non sorprenderti più delle loro azioni. Tanto da renderti conto che la speranza in fondo c’è, ma loro fanno fatica a vederla.

In fondo, cosa vuoi che m’importi con chi sto, se non sei tu?

Non ci risparmiano colpi al cuore, non ci mitigano le emozioni. Ed in fondo perché dovrebbero. La loro storia è vera, ti si appiccica addosso, ti scorre sulla pelle. Non hanno bisogno di addolcirla per fartela piacere. Non bisogno snaturarla per fartela vivere. I momenti bui ci sono e fanno male. Sono neri da rendere invisibili. I momenti belli fanno sognare, ti alzano i lati dalla bocca in un sorriso spontaneo e contagioso. I loro occhi saranno i vostri, il loro dolore sarà il vostro, la loro gioia sarà la vostra. Il loro amore sarà il vostro. Un amore bello, che sboccia naturalmente, senza neanche accorgersene. La vita gli ha giocato un brutto scherzo a farli nascere dagli stessi genitori. Due anime gemelle che crescono facendo crescere i propri fratelli. Il tema incestuoso passa in secondo piano quando trascorri tutta la vita a guardare chi ti sta accanto come un compagno di battaglia, qualcuno con cui condividere il proprio peso, le proprie angosce e la propria felicità. Qualcuno sempre pronto a portare avanti una famiglia con te.

Pensi che nessun altro ti capisca, vorrei dirgli, ma ti sbagli. Io ti capisco. Non sei solo.

proibito-1

L’amore ha questa capacità: mette radici dove il terreno è più accidentato, aspetta la prima pioggia e poi osserva chi lo fa crescere nella sua intimità. Gode il momento in cui viene scoperto, sopporta le cadute occasionali, si crogiola nella dolcezza delle carezze. L’amore è così, unisce gli impensati, gli dà forza e coraggio, li rende una persona sola contro il mondo. Ecco quello che sono Maya e Lochie: non fratelli, non conoscenti, ma un solo guerriero contro tutto e tutti. Da sempre e per sempre.

Ogni tipo di amore. Francie non è mica stupida. Eppure l’unico amore che non sarà mai lecito, non le è neanche venuto in mente. Un amore talmente disgustoso e proibito, da non essere neppure contemplato in una conversazione sugli amori impossibili.

●••○••●

5 tazzee

Il mio voto: una storia straordinariamente devastante

●••○••●

Acquista il libro qui sotto:

_proibitoditabithasuzuma1_1296511461

Annunci

3 thoughts on “Recensione • ” Proibito” di Tabitha Suzuma

  1. Questo è uno di quei libri che mi guarda da così tanto da essere anche un po’ offeso perché non trovo il coraggio di leggerlo. Mi mette un po’ in crisi l’incesto e tutto il dolore che circonda i protagonisti… Non lo nascondo. E so che si tratta solo di avere un po’ di coraggio e aspettare il momento giusto, ma non sei la prima a parlarne così bene che vorrei che quel momento fosse adesso.

    Mi piace

    1. Ti capisco benissimo! A me ha salvato il fatto che non lo avessi in libreria. Non nego che ci vuole un po’ di coraggio a leggerlo, è una storia che ti entra dentro e può lasciare un po’ scombussolati. Bene o male hai capito di che libro si tratta quindi si, non ti resta che aspettare quella spinta ed iniziarlo. Prima o poi arriva 😄

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...