Blog Tour • “Gus. L’altra metà del cuore” di Kim Holden | 4ᵃ Tappa |

Ciao a tutti

In Bright side è stato il personaggio che più mi ha fatto battere il cuore e quello che più mi è dispiaciuto lasciare una volta terminata la lettura. Il migliore amico che ogni ragazza dovrebbe avere e tenere stretto, oggi sono qui a parlarvi di Gus, protagonista del secondo romanzo della serie di Kim Holden, iniziata con appunto Bright Side. In uscita il 17 novembre in ebook e il 1 Dicembre in cartaceo, il blog tour dedicato a questo libro fa oggi tappa alla nostra tavola ed io non potrei essere più felice di ospitare un ragazzo fantastico come lui.

15016361_10210076750611524_7943216720138616861_oGus. L’altra metà del cuore

di Kim Holden


Editore: Leggereditore

Data d’uscita: ebook – 17 Novembre, Cartaceo – 1 Dicembre

Lei non era solo la sua migliore amica; lei era la sua metà… L’altra metà del suo cervello e della sua coscienza, l’altra metà del suo senso dell’umorismo e della sua creatività, l’altra metà del suo cuore. Come si può tornare a essere quello che si era prima, quando la parte più importante di noi stessi se n’è andata per sempre? Gus è un ragazzo fragile, arrabbiato con il mondo e con il destino che gli ha sottratto la persona più cara, colei che arricchiva il suo tempo e dava linfa alla sua musica. A riempire le sue giornate ora ci sono solo l’alcool, le ore passate con la sua band e le avventure di una sera con qualcuna delle sue numerose fan, anche se Gus sa che non può essere questo a risarcirlo di ciò che ha perso. Quando anche il più debole barlume di luce è sul punto di spegnersi, il destino sembra però restituirgli quello che un tempo gli ha tolto. Chi è Scout veramente? Cosa nasconde nel profondo del cuore la sola persona al mondo che può salvarlo?

Questa è la storia di Gus. Si perderà. Si ritroverà.

E guarirà lungo il percorso.

 ●••○••●

GUS, chi è? Presentazione del personaggio


 

L’amore certo, è quel sentimento che in un libro fa sempre un certo effetto leggere. È quello più ricercato e che in un certo qual modo, cambia in bene o in male le sorti dei protagonisti. Sottovalutato ma comunque rivoluzionario è quello dell’amicizia: potente e invincibile, destinata a sopravvivere a qualsiasi a destino. Quando poi questo sentimento è avvalorato da due personaggi genuini che sanno trarne l’aspetto più sincero, allora esso può essere il cardine dell’intero libro.  Kate, o meglio Bright Side, avete imparato a conoscerla nel libro, con il suo inestinguibile ottimismo e voglia di vivere. Un po’ meno invece conoscete l’autore del simpatico soprannome, il migliore amico Gus, sicuramente uno dei personaggi più riusciti di tutto il libro, al quale avrei regalato volentieri un lieto fine.

Una testa calda dal cuore tenero, Gus è il porto sicuro in cui approdare quando si ha bisogno di una spalla su cui piangere e una dose di ironia con cui divertirsi. Esperto musicista, rockettaro fino al midollo e californiano quanto basta per amare la spiaggia e il surf, la sua energia travolge dal primo incontro. Con una folta chioma dalle mille sfumature dorate, con il fascino che si addice al perfetto bad boy di ogni libro, non passa inosservato, soprattutto se aggiungiamo uno spiccato senso artistico ed un talento musicale senza eguali, da lasciare a bocca aperta. Irrefrenabile, quasi infantile, disposto senza pensarci due volte a scendere da un palco, caricarti sulle spalle e costringerti a cantare davanti ad una folla in subbuglio.

Basta poco per scoprire che Gus però, oltre all’atteggiamento sfacciato, è allo stesso tempo fonte inesauribile di tenerezza. Dolce, amorevole, sempre disponibile, i suoi sentimenti nei confronti della ragazza sono talmente limpidi che sembra strano, se non impossibile, che non se ne sia mai accorta. Un animo gentile che vi farà subito innamorare, in grado di essere un’ancora di salvezza e allo stesso tempo la spinta giusta per rialzarsi e combattere.

Ogni tanto Gus mi affianca, per confermare quello che dico. Non urla contro di me, grida con me.

Comprensivo e delicato quanto basta, stronzo e pungente se c’è bisogno di reagire. Non è difficile considerarlo il ragazzo perfetto, colui che fa soffrire le pene dell’inferno e ridere a crepapelle con le lacrime agli occhi. Un personaggio lineare e logico, coerente e mai sopra le righe, che farete fatica a non apprezzare.  Il migliore amico che ogni ragazza dovrebbe avere, il fidanzato su cui ogni ragazza dovrebbe fantasticare.

Perfetto nel suo essere imperfetto, è un libro aperto per esperti lettori, in grado di mostrare il meglio di sé in poche battute e di riempire momenti con la sua sola presenza. Limpido nei suoi pensieri che permette di immedesimarsi con una facilità disarmante. Crea dipendenza ed istinto materno, viene voglia di abbracciarlo nei momenti di tristezza, in quelli più spensierati di stargli accanto e ridere con lui. Si creerà una forma di invidia per la fortuna della protagonista di averlo conosciuto e il vostro primo pensiero sarà soprattutto lui, quando arriverete al sorprendente finale.

So che mi sta concedendo tutto il tempo di cui ho bisogno. Se anche ci dovessi mettere tutto il giorno, lui rimarrebbe così, ad aspettare, senza mai dire una parola.

 

Chi è Gus? Gus è quel protagonista che resta nelle retrovie, che domina la scena con un occhio esterno. Seguirete la storia di Kate e Keller, ma avrete costantemente un pensiero per lui. Il personaggio al quale una seconda possibilità non si può negare, per il quale il lieto fine è d’obbligo. Una necessità. Gus sarà sicuramente il vostro prossimo personaggio maschile preferito, quello che una volta conosciuto vi entra sotto la pelle. Magari anche voi come Bright Side inizierete a chiamarlo quando avrete bisogno di sfogarvi, di piangere ed urlare, di sognare e parlare, di condividere. Magari anche voi come Bright side gli consiglierete di smettere di fumare e lui, con la sua risata di pancia, rauca e profonda che tanto amate, vi risponderà: “Lo so, un giorno”.

●••○••●

 

Continuate a seguire il Blog Tour dedicato a Gus. Eccovi tutte le tappe!

14955823_1636256486672382_7588287047512374667_n

Annunci

One thought on “Blog Tour • “Gus. L’altra metà del cuore” di Kim Holden | 4ᵃ Tappa |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...