Recensione • ” Un amore in viaggio” di Cindy Fire

Caio a tutti

Oggi voglio parlarvi di un nuovo libro, estratto dal mondo self-publishing, che ho avuto il piacere di leggere grazie alla disponibilità della scrittrice. Si intitola “ Un amore in viaggio” della scrittrice Cindy Fire ed è disponibili su Amazon dal 1 Settembre.

●•●•○•●•●

copertina-un-amore-in-viaggioUn amore in viaggio

di Cindy Fire


Kayla è una ragazza come tante: sbadata, sognatrice e romantica. Senza preavviso si ritrova disoccupata, e dopo una serata in compagnia della sua inseparabile amica Holly, in preda all’emotività, accetta una proposta da sua nonna: tre settimane in giro per l’Europa in compagnia delle sue amiche settantenni. Kayla presa dai rimorsi non sa rifiutare e così parte, credendo di essere l’unica che non ha bisogno di un bastone per camminare. Quello che non sa è che ad accompagnarle ci sarà Sam, il sexy dottore delle dolci anziane. Per Kayla questa sarà un’occasione per trovare l’amore o per impazzire in compagnia di un branco di vispe vecchiette?

 ●•●•○•●•●

Ci sono periodi in cui la fortuna sembra essere la tua migliore amica ed ogni cosa, trova il suo giusto ritmo. Ci sono altri momenti invece, in cui la ruota sembra girare per tutti tranne che per te. Quei momenti di assoluto “No” in cui l’unico modo per non soccombere è concedersi del tempo. Quale occasione migliore se non un bel viaggio in giro per l’Europa?

●•●•○•●•●

Dopo aver perso il lavoro, con una vita amorosa quasi nulla  e reduce da una serata a suon di vino in scatola, Kayla sa che deve dare una svolta alla sua vita, staccare la spina e ritrovare la fiducia in sé stessa. Una telefonata velata dall’alcool con la nonna, le da questa possibilità. Kayla si ritrova così su un aereo diretto in Italia con un gruppo di pensionate arzille, determinate a rendere quella vacanza, la più emozionante della sua vita. Ciò che l’allegra combriccola non ha preso in considerazione, sono i salti mortali che fa il cuore di Kayla ogni volta che incontra gli occhi dell’affascinante dottore Sam, anche lui partecipante al viaggio. Così tra cene al lume di candela, degustazioni e studiate coincidenze, Kayla dovrà fare i conti con un mix di poca fiducia e capacità innata nel sottovalutarsi.

Quella che ci presenta Cindy Fire è una simpatica storia, godibile in poche ore, che vi regalerà la spensieratezza estiva che queste giornate piovese sembra aver decisamente spazzato via. Semplice e scorrevole, viaggerete in lungo e in largo, tra italia e Francia, tra scoperte, nuovi sentimenti e l’ironia invincibile di un gruppo di vecchiette senza freni. Ripicche, stratagemmi e appuntamenti a sorpresa, tutto pur di vedere felice una musona come Kayla, troppo testarda per dare un’opportunità all’avvenente dottore. Se da un lato, il piano delle vispe vecchiette sembra funzionare, dall’altro è Sam stesso a metterci lo zampino, presente ed affettuoso in alcuni momenti, ingenuo e superficiale in altri. Se la nonna di Kayla vi divertirà come poche, la ragazza stessa vi regalerà comunque momenti per cui fare il tifo, Sam al contrario, rischierete di guardarlo costantemente con un occhio critico. Non ha un ascendente potente, nonostante sia un personaggio fondamentale: nella prima parte del libro, si mostra come un ragazzo premuroso e attento, oltre ad essere incredibilmente intrigante. Nella seconda parte però, quando la storia prende una strada decisamente diversa, anche lui inizia a contraddirsi e quella presenza che aveva guadagnato in precedenza sembra completamente sparire, burattino nelle mani di altri personaggi.

Nonostante la storia scorra via tranquilla, ho apprezzato moltissimo i tentativi della scrittrice di inserire colpi di scena e chicche, sensazionali se non avessero una base un po’ troppo frettolosa. Eccetto la protagonista, che presenta subito le sue qualità e i suoi difetti, gli altri personaggi mancano di una solida struttura. Accennati, poco sviluppati, sicuramente dare maggiore spessore, caricarli di una storia anche familiare alla spalle, in particolare per Sam, avrebbe portato il libro ad un livello molto superiore.

Nonostante questo, vi consiglio comunque di immergervi in una storia che ha un grande potenziale. Tra vini, deliziose cenette e paesaggi mozzafiato, fate tappa in Sicilia, a Roma o a Siena, con Kayla, Sam e un pullman di vecchiette senza peli sulla lingua.

Buona lettura, Franci!

●•●•○•●•●

3 tazze buo

Il mio voto: Una lettura allegra e spensierata.

●•●•○•●•●

Acquista il libro qui sotto:

copertina-un-amore-in-viaggio

Salva

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...