Tag: Ricordi Letterari

Ciao a tutti

Concludiamo questo fine settimana con un bellissimo tag in cui sono stata nominata da I Cantastorie.

d933d7c629107083e0b276fbf0cfdcbe

LE REGOLE:

Taggare il blog che ha creato il Tag (Everpop)
Taggare i blog che ti hanno nominato (I Cantastorie)
Tagga 5 blogger
Usa il banner sopra

Divertiti!

Taggo: Con i libri in paradiso, Come non sentirsi soli, Legger-mente , Visioni dal basso e Il colibrì rosso

 

LE MIE SCELTE LETTERARIE:

 

MOMENTO #1 : IL MIO PRIMO LIBRO

Avevo circa 6 anni e i miei genitori mi regalarono il libro di “Pinocchio”, la versione illustrata. Lo adoravo e lo conservo tutt’ora gelosamente. I disegni sono spettacolari.

 

MOMENTO #2: LE SCUOLE ELEMENTARI

I primi libri che mi vengono in mente sono “ La fabbrica di cioccolata”, regalato da un’amica durante la 3 elementare e il primo volume della saga di Harry Potter con allegato la versione 3D della scuola di Hogwarts.

 

MOMENTO #3: LE SCUOLE MEDIE

Alle scuole medie risale la mia passione per Jane Austen, e l’”ossessione” per Cime Tempestose. In terza media lo leggevo e rileggevo in continuazione. Poi ovviamente c’è la scoperta della saga di Twilight. La mia non era semplice ossessione, praticamente sognavo Edward anche di notte. Anni di pura follia.

 

MOMENTO #4: IL LICEO

E ora da dove inizio? Se penso al liceo non riesco ad immaginarmi solo un libri, mi viene in mente l’intera libreria. Da i classici: Shakespeare, Orwell, Woolf, Bronte, e tanti, tanti altri. Poi ci sono i thriller alla Dan Brown, “L’ombra del vento” di Zafon. I primi assaggi del genere romance e dei young adult, talmente tanti che non riesco a fare una distinzione.

MOMENTO #5: UNIVERSITÀ’

Beh ci sono nel pieno, anche se ancora non mi sono iscritta, quindi basta aprire il mio blog per farvi un’idea. Sicuramente rientra in questo momento titoli come The Program di Suzanne Young, i libri di Valentina D’Urbano, “ Cercami nel vento “ di Silvia Montemurro. Qualche libro di Amy Harmon come I cento colori del blu oppure qualche retelling come “ Cruel Beauty” di Rosamund Hodge per terminare con la serie Shadowhunters di Cassandra Clare ovviamente.

MOMENTO #6: IL COMPLEANNO PIÙ’ BELLO

A causa della mia ossessione per i libri, contrariamente a quanto si può immaginare, amici e parenti hanno sempre preferito non regalarmeli per il compleanno. Dicono che ne ho troppo! Il regalo più bello che ricordo però è quando amiche di mia madre mi regalarono il libro di Eclipse della saga Twilight che desideravo tantissimo.

MOMENTO #7: NATALE

Beh ovviamente lo scorso Natale, quando sotto l’albero ho trovato il mio adorato Kindle. Il regalo più bello per me, il più brutto per tutti quelli che mi stanno intorno, perché da allora lo porto ovunque.

MOMENTO #8: ESTATE

Il libro dell’estate è senza dubbio “L’ombra del vento”. In genere non leggo molto in estate,anche perché non sono una tipa da mare e ombrellone ma più da città e passeggiate, ma il libro di Zafon lo ricordo benissimo perché segnò un’intera estate quando stavo al liceo.Lo diede la professoressa come lettura estiva e oltre a divorarlo, me ne innamorai talmente tanto che lo rilessi per tutti i tre mesi di vacanza.

MOMENTO #9: IN VIAGGIO

Non c’è viaggio senza libro, non c’è Francesca che viaggia se non ha un libro con sé a tenerle compagnia.

MOMENTO #10: L’ANNO ATTUALE

Wow , che anno direi. Un anno di scoperte, con nuovi generi che non sapevo mi sarebbero piaciuti tanto, un anno di vecchi ritrovi, con letture che avevo chiuso nel cassetto da troppo tempo. Un anno appena iniziato, che spero mi riservi tante, tantissime sorprese.

Annunci

3 pensieri riguardo “Tag: Ricordi Letterari

  1. “Sognavo Edward anche di notte” ah ah 🙂 Anche a me all’epoca piaceva un sacco quella saga, poi però ho cambiato idea, nel senso che non la trovo più così bella, è nella media.
    Dalla descrizione che ne hai fatto ho deciso di mettere “L’ombra del vento” nella mia lista di libri da leggere! 😉

    Liked by 1 persona

    1. si, anche io ora l’apprezzo di meno però non posso negare che fu una saga che mi aprì un mondo. La prima del suo genere che lessi e fu ossessione allo stato puro. Pensa che con le amiche facevamo a gara a chi riusciva a leggere di più 5 libri 🙂 “L’ombra del vento” devi leggerlo assolutamente. Forse se lo rileggo ora non mi fa lo stesso effetto, ma allora mi creò davvero dipendenza. Poi ovviamente voglio sapere se ti è piaciuto 🙂 🙂

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...