Autori da scoprire: ” Miriam ” di Gennaro Scaramuzza

Ciao a tutti
Un aspetto che amo nell’avere un blog sui libri, ma più in generale nell’avere una passione come la lettura, è quello di scoprire spesso nuovi autori, nomi sconosciuti che non aspettano altro che farsi sentire. Un po’ come quei negozietti vecchi e trasandati che si scovano per caso nei vicoletti in pietra dei centri storici: fuori non hanno nulla di eccezionale, magari anche una vetrina che lascia un po’ a desiderare, mentre al loro interno custodiscono un vero e proprio mondo parallelo, una nuova realtà tutta da conoscere.
È in questo clima che vi presento, molto volentieri, un nuovo autore.
Il suo nome è Gennaro Scaramuzza e da poco è uscito il suo ultimo romanzo intitolato Miriam, acquistabile su Youcanprint. Sul sito web sono disponibili dell’autore anche una collezione di racconti, dal titolo Gocce e il libro Bora. Il primo, una rielaborazione di esperienze personali, ricordi familiari e storie ascoltate in nove storie, nove gocce di vita. Il secondo è un romanzo intenso e profondo, che tratta un tema delicato e sempre coinvolgente, quello dell’adozione.

“Si racconta che all’alba dei tempi la verità fosse uno specchio limpido. Un giorno, però, cadde a terra e si ruppe in tantissime schegge. Ogni uomo ne prese una e, vedendo riflessa la propria immagine nel pezzetto che teneva in mano, cominciò a credere di possedere l’intero specchio.
Da quel giorno le cose andarono sempre così”

Dopo quello dell’adozione, un altro delicato tema è il protagonista del nuovo romanzo di gocce-9788893062336Scaramuzza, tema trattato da molti, ma spesso sottovalutato e affrontato superficialmente: la depressione.
In Miriam la depressione è una simpatica amica, il punto di vista della realtà. Parte integrante del libro, è una presenza costante, viva ma silenziosa, che guida il lettore tra i meandri della vita della protagonista. È Miriam stessa a raccontarsi, con un diario si analizza, scavando tra i suoi ricordi, quelli dolci- amari, quelli più nascosti e oscuri, fino a giungere al male maggiore, al punto di partenza. A quel grande “ Incidente “ che le ha cambiato la vita.
Un’analisi psicologica su una donna che la malattia ha allontanato, ha reso sola e disperata, senza figli ne marito, che ritrova se stessa nella solitudine e nel silenzio. Un percorso fatto di flashback, dove passo dopo passo, ogni cosa viene alla luce, anche il segreto più intimo, pronto a rivoluzionare e cambiare le carte in regola.

KLJ-N
Vi lascio in seguito con la trama del romanzo e qualche notizia biografica sull’autore. Se avete voglia di scoprire di più sui libri di Gennaro Scaramuzza, a fondo pagina troverete il link dove è possibile acquistarli.
Vi consiglio di dedicare un posticino nella vostra lista “ Libri da leggere “ a Miriam e alla sua storia, che vi sconvolgerà e rapirà, tenendovi incatenati fino all’inarrestabile finale. Un libro delicato, che sa tenere testa ad un tema non semplice ma comunque d’impatto, che necessita il massimo rispetto.
Fatemi sapere se vi ha incuriosito, lo leggerete, lo avete già letto e se vi è piaciuto.

A presto, Francesca

divisori

9788891195227g

 

Titolo: Miriam
Autore: Gennaro Scaramuzza
Trama: Miriam convive da più di trent’anni con una forma di depressione paranoica di cui addossa causa ed effetti al marito Carlo, alla sua indifferenza, ai tradimenti ed alla colpa più intollerabile: averle tolto i figli sostituendoli con due individui che non riesce ad identificare né amare.
Il decorso della malattia la rende apatica e chiusa tanto da immaginare una realtà tutta sua. La decisione di cominciare a scrivere una sorta di diario, le darà la possibilità, nel lasso di tempo di alcuni mesi, di ricordare episodi e situazioni che la inaspriscono nei confronti del marito in un’altalena di sentimenti di odio-amore, fino a ricomporre come è avvenuto realmente “l’incidente”. Sopraffatta dai veri ricordi, che annulleranno quelli che si era costruiti, verrà alla determinazione finale che la vedrà carnefice e non più vittima.
Miriam è il dramma della depressione quando questa non viene affrontata o per indifferenza o per troppo amore da parte di coloro che sono più prossimi all’ammalato. L’ingigantirsi delle situazioni di malessere, l’incapacità di separare il reale dall’irreale è causa, talvolta, di atteggiamenti e risoluzioni che travalicano ogni aspettativa.
Miriam è forse il lato oscuro che è in ognuno di noi.

divisori
L’autore

Nato a Napoli nel 1951, città nella quale ho vissuto fino al 1990. Laureato in Economia e Commercio, ho svolto funzioni manageriali presso l’azienda di famiglia e successivamente in proprio. Appassionato di musica classica, mi affascina il melodramma italiano ed in particolare adoro Puccini. Ho studiato violino per diversi anni e ancora oggi di tanto in tanto strimpello accompagnato dai guaiti del mio cane Nerone che credo non apprezzi molto le mie performance.Attualmente vivo in campagna, nel casertano, e mi dedico al giardinaggio, al mio orto ed ai miei cani. Sposato con tre figlie e una nipotina, ho la possibilità di dare libero sfogo ai miei pensieri e alle mie sensazioni traendo spunti spesso da esperienze personali o da storie di cui vengo a conoscenza.

divisori

Acquista  i libri qui sotto

9788891195227g

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...