Recensione ” Never Never. Part one & Part two” di Colleen Hover e Tarryn Fisher

Bonjour lettori

Il libro di cui vi parlo oggi è una di quelle scoperte che sotto sotto Natale, fanno sempre piacere. Spulciando tra i suggeriti di amazon mi sono imbattuta in un lavoro ancora inedito in italia, ma che invece merita davvero tanto. Ormai il nome Colleen Hover è una certezza nel target NA, se a questo aggiungiamo anche una sempre più apprezzata Tarryn Fisher, neverche personalmente non ho ancora avuto occasione di leggere, ma di cui mi hanno parlato molto bene, il successo è garantito. Queste due scrittrici hanno unito le penne per creare una trama davvero unica nel suo genere. Il libro in questione si intitola Never Never e in realtà è suddiviso in tre novelle: Never Never, Never never part two e Never Never part three. Tutti e tre ancora inediti in italia, i primi due invece sono già usciti negli USA, mentre l’ultimo è ancora in fase di pubblicazione. la storia di Silas e Charlie è davvero una di quelle che non passa inosservata e se tutto ciò vi ha stuzzicato almeno un po’ la curiosità, in fondo pagina potete trovare i link dove acquistare i libri.

neverTitolo: Never Never & Never Never Part two

Autore: Colleen Hover & Tarryn Fisher

Trama: Migliori amici da quando hanno iniziato a camminare.

Innamorati dall’età di 14 anni.

Completi estranei da questa mattina.

Lui farà di tutto per ricordare. Lei farà qualunque cosa per dimenticare

 

– You think you can make me like you again?

– No i’m gonna make you fall in love with me again

 Come accennato nell’introduzione, la storia che la Hover e la Fisher abilmente i raccontano, è davvero curiosa e unica nel suo genere. Silas e Charlie sono due adolescenti amici da sempre. Negli ultimi quattro anni la loro amicizia è mutata in qualcosa di più profondo e unico che li ha portati da amici inseparabili ad una coppia profondamente innamorato. never neFin qui tutto normale, se non fosse che di punto in bianco, durante una lezione in classe, entrambi perdono completamente la memoria. Come se si fossero appena svegliati, Silas e Charlie non hanno ricordo di chi è la loro famiglia, di chi siano i loro amici, di chi siano loro stessi. Tabula rasa, pagina bianca. Dalla confusione, alla paura, fino alla determinazione, i due ragazzi sono costretti, come in una caccia al tesoro, a riscoprire se stessi e ciò che gli ha fatto perdere la memoria. Intanto il tempo scorre e a Silas e Charlie non ne rimane molto. Si perché ogni 48 ore, la mente dei due ragazzi torna al punto di partenza, resettandosi completamente e costringendoli a partire da zero.

Her eyes are like two open book and i suddenly want to devour every page

 Un vero e proprio rompicapo quello creato dalle due scrittrici che cattura immediatamente l’attenzione del lettore. Senza giri di parole si è catapultati nel bel mezzo della storia, vivendo insieme ai protagonisti,never nev il terrore e la confusione e inseguito l’aspettativa e la determinazione nello scoprire la verità. Si è subito sul filo del rasoio, continuamente in tensione, aspettandosi un colpo di scena da un momento all’altro. Se l’intento era quello di rendere il lettore partecipe di questa caccia al tesoro, le due scrittrici ci sono riuscite alla perfezione . Il punto forte di entrambi i libri è proprio la forte suspense che i personaggi creano e che costringe il lettore a perdersi nella lettura, fino all’ultima pagina.

Until then, never lose hope, never stop loving me, never forget.

Never never

 Per quanto promettente sia la trama e le sue creatrici, per alcuni versi Never Never delude molte delle mie aspettative. Partendo dai personaggi che potrebbe essere davvero interessanti e con una storia alle spalle con un certo spessore, vengono sottovalutati e poco sviluppati. La caratterizzazione di Sloane è quasi del tutto assente. Si presenta come una normalissima diciassettenne, ma niente di più. Scialba, monotona e noiosa, ha una madre alcolizzata, un padre in prigione e una sorella che la odia, eppure tutto ciò sembra quasi scivolarle addosso. Charlie in never nalcuni punti, potrebbe risultare con più spessore, ma niente di eccezionale. Fidanzato devoto, innamoratissimo di Sloane da sembrare quasi un cagnolino addomesticato, ha poco carattere surclassato il più delle volte dal personaggio femminile. C’è anche da sottolineare che nei primi due libri la storia è appena accennata: non ci sono eventi straordinari ma solo piccole rivelazioni che servono a preparare per la bomba finale. Come se questi fossero solo i primi capitoli del libro, quelli in cui si presenta il quadro generale. Quindi spero che nella terza e ultima parte la Hover che si interessa del POV di Sloane e la Fisher che invece cura il POV di Charlie, conferiscano ai loro protagonisti una maggiore attenzione e delle caratteristiche tutte loro. Ho trovato ingiustissimo il finale del secondo libro. Perfetto per alzare ai livelli massimi le aspettative, completamente scorretto per noi poveri lettori che siamo costretti ad aspettate la pubblicazione del seguito per continuare la lettura nella parte migliore. Per farvela breve ed evitarvi spoiler, nel terzo capitolo scopriremo se i due ragazzi sono riusciti a spezzare questo circolo vizioso e a mettere in salvo le loro menti dal reset. Appunto, un finale pessimo.

Mistero, intrighi, un po’ di paranormal che non guasta mai, Never Never part one e part two sono una lettura piacevole senza troppe pretese, ideale per combattere la noia in un tranquillo pomeriggio invernale.

A presto, Francesca

Not in love, not at all. never never.

divisori

3 tazze buono

Il mio voto: scorrevole e tranquillo, senza troppe pretese.

divisori

Acquista serie qui sotto

nevernever

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...