RECENSIONE ” Una scommessa per sempre” di Emma Hart

scommettiamo 2Ciao lettori
Bloccata in casa con la pioggia ho avuto la possibilità di terminare alcune delle letture in stand-by sul mio comodino. Il libro di cui vi parlo oggi è il nuovo progetto della giovanissima Emma Hart, salita subito in vetta alle classifiche letterarie con il suo” Scommettiamo che ti faccio innamorare?”. Mi riferisco a “ Una scommessa è per sempre”, secondo volume della serie The Game, pubblicato il 15 Ottobre dalla Fabbri Editori. Questa volta la Hart ci racconta la storia d’amore tra Megan, migliore amica di Braden, conosciuto già nel primo libro, e Aston

14Titolo: Una scommessa per sempre
Autore: Emma Hart
Trama: Megan e Aston non potrebbero essere più diversi e in pubblico bisticciano come cane e gatto: lei è la classica studentessa perfetta con il naso sempre affondato tra le pagine di un romanzo; lui è uno di quelli che cambia ragazza ogni sera e pensa solo a sé. Ma c’è qualcosa di potente che li attrae l’uno verso l’altra, e basta una notte, un bacio rubato, per sconvolgere le loro vite.
Eppure Aston non avrebbe mai voluto avvicinarsi così tanto a lei. Perseguitato da un’infanzia difficile, da demoni che si rifiuta di affrontare, sa che è l’unica che potrebbe strappargli quella maschera di indifferenza che ha deciso di indossare per proteggersi dal dolore. Megan invece teme che, stando insieme ad Aston, Braden, il loro migliore amico, da sempre iperprotettivo nei suoi confronti, possa sentirsi tradito. Però il loro amore è ogni giorno più intenso, più forte delle paure, dei dubbi e degli incubi che affollano le notti di Aston. È arrivato per loro il momento di mettersi in gioco: devono scegliere se mantenere segreta la loro storia o rivelarsi al mondo. Devono scommettere su loro stessi.

divisore
L’amore più bello è proprio quello che capita per caso

Il primo libro della serie “ Scommettiamo che ti faccio innamorare? “ ha letteralmente stregato milioni di lettrici, facendolo andare in vetta alle classifiche in pochissimo tempo e dando il via ad una vera e propria gara tra case editrici per accaparrarsi l’intera saga. Su questa scia, la trepidazione per l’uscita del secondo capitolo è schizzata alle stelle, e anche io, non ho potuto non farmi coinvolgere da tanto entusiasmo. Così ho iniziato “ Una sommessa per sempre” speranzosa in un bel libro. Ahimè mi sono subito resa conto di essermi inbattuta in una scommessauna storiella da “ After” o “ Uno splendido disastro”, apprezzatissimi dai tanti ma incredibilmente vuote, noiose, con del potenziale certo, ma banali e scontate. Rispetto ai due esempi prima citati ( di cui potete leggere il mio parere qui e qui ) nei quali apprezzavo molto la storia nel suo insieme ma disprezzavo il modo in cui gli autori la sfruttavano, in questo caso non mi è piaciuta né la storia né l’aspetto che la Hart gli da. Sciatta, sempliciotta, con una protagonista più irritante che altro e un protagonista con dello spessore, ma incredibilmente sottovalutato. È significativo quando in tutta la storia, il personaggio che più hai amato è uno secondario, con poche battute ma d’effetto. Il nonno di Aston, per intenderci.

Lei, Megan, ragazza di buona famiglia, con uno spiccato senso dell’umorismo, e un tagliente carattere, è l’unica in grado di tener testa alle continue frecciatine di Aston e l’unica in seguito a potergli essere d’aiuto. Con un ruolo importante nella storia, Megan è però intelligente ma scontata, senza spessore o caratteri che la rendono unica. Lui invece è Aston, playboy dal passato tormentato. Il tipico personaggio che siamo ormai abituate a incontrare nei YA. Seppur anche lui non entusiasmi particolarmente, rispetto alla protagonista l’ho apprezzato una scommessa 2molto di più come personaggio. Affidandogli un bagaglio impegnativo, come quello del suo passato,che non vi dirò tranquilli, l’autrice aveva davvero tutte le carte per rendere per la prima volta, il ragazzo il vero protagonista, la figura sulla quale ruota tutto, e la ragazza un aiutante, una spinta e un sostegno. Invece, come del resto tutto il libro, viene raccontato superficialmente, senza scendere troppo nei dettagli. Passando da una situazione di completo smarrimento, con pochi passi, alla soluzione di tutti i problemi. Inizio, qualche imprevisto per movimentare il tutto (ma non troppo) e conclusione. Qualche sentimento e brivido ogni tanto, ma niente di più. L’autrice ha tentato di aggiungere qualche batticuore, ma buttato lì, senza troppo successo. A mio parere, l’imprevisto stesso che è alla base della storia, è campato in aria, poco credibile. L’unico aspetto positivo che ho veramente apprezzato, è il finale non scontato e fuori dal comune che molte volte ci viene propinato. Nel complesso mi aspettavo davvero qualcosa di più, emozioni e sentimenti più sottolineati, più sentiti e ovviamente una storia molto più sostanziosa e d’impatto. Una lettura carina, leggerissima ma poco, anzi pochissimo coinvolgente.

Se si vuole capire dove si è arrivati, è importante ricordare da dove si è partiti

divisore2 tazzze buoIl mio voto: lettura carina ma niente di particolare

divisoreDOWNLOAD PDF

divisoreAcquista la serie cliccando sulla foto qui sotto

YssLOEk

Annunci

One thought on “RECENSIONE ” Una scommessa per sempre” di Emma Hart

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...