RECENSIONE “Maleficio” di Rachel Hawkins

Salve lettori.
Lo so! Non è lunedì,ma ieri il mio carissimo pc mi ha fatto lo scherzetto di perdere la recensione quindi ho potuto postarla solo ora. Riavvolgiamo il nastro e facciamo finta che sia lunedì!

2WwQA1R

Non c’è libro migliore per il Lunedi fantasy come Maleficio di Rachel Hawkins, secondo volume della The Prodigium trilogy. Azione,mistero e la giusta dose di sentimenti, il seguito di incantesimo non ha deluso le numerosissime fan che trepidanti aspettavano l’uscita.
La Howkins ci riporta nella lugubre e misteriosa Herate Hall sei mesi dopo i tragici eventi del capitolo precedente, che hanno visto coinvolte il demone Alice e la protagonista Sophie. Sempre più forte e determinata, ritroviamo una protagonista che     maleficio 5deve fare i conti con la sua natura demoniaca e un cuore spezzato. Si demoniaca! Perché Sophie scopre di discendere da una famiglia di demoni e di esserne anche lei per un quarto. E si spezzato! Perché Archer Cross, lo stregone di cui è innamorata, si scopre essere un membro dell’Occhio di Dio, una congrega italiana con il solo scopo di eliminare tutti i prodigium. Chi sono i Prodigium? Beh tutte le creature del soprannaturale, streghe,stregoni,fate,licantropo,mutaforma e vampiri.
Dopo i primi capitoli, Sophie insieme alla sua migliore amica Jenna e a un sempre più presente Cal, guardiano e curatore della scuola, vola in Inghilterra per passare l’estate col padre e scoprire ma soprattutto accettare la sua vera natura. La soleggiata e bellissima Thorne Abbay, sede del Consiglio, organo alla guida dei prodigium, ben presto mostra la sua vera faccia. Strane creature e misteri sempre più fitti si insinuano tra le sue stanze, sconvolgendo la tranquilla vacanza della ragazza. Se poi ci si mette di mezzo anche il cuore, ci si esce solo in due modi:a testa alta o completamente a pezzi.

La Hawkins ci catapulta già dalle prime righe nel mondo di Sophie dove avventura e sentimento si intersecano in un mix esplosivo. Il lettore vive il tutto in constante tensione, col fiato sospeso e il cuore in trepidazione.
La Sophie del secondo capitolo e divisa tra il desiderio di compiacere un padre ritrovato e quello di accettare se stessa. Tra Cal e Archer. Il solitario e taciturno Cal, che ottiene un ruolo più rilevante nella storia. L’affascinante Archer, che mostrandosi in piene sconvolge ancora di più la ragazza.

maleficio 3
Speravo che l’autrice, soprattutto considerati gli avvenimenti che ha alla spalle, creasse una Soph più matura, più adulta. La ragazza invece che racconta la storia, è la stessa del primo libro, senza mutazioni consistenti, che continua ad inciampare sui propri passi e a commettere gli stessi errori che si tramutano in disastri. La spiccata ironia che la contraddistingue è l’aspetto che più ho apprezzato, capace di smorzare situazioni che alla lunga sarebbero potute diventare pesanti.

La scena è completamente governata dalla ragazza, mentre i personaggi secondari servono più da comparsa. Sicuramente una maggiore attenzione a questi avrebbe sicuramente giovato al libro. Un attenzione per l’amicizia di Jenna, importantissima per Sophie come lei stessa sottolinea, ma che compare e scompare senza particolare importanza. Così come i personaggi maschili di Cal e Archer, entrambi interessanti ma che fanno giusto qualche comparsa. Tuttavia la loro presenza la si avverte in tutto il libro tanto che ho trovato difficile decidere per chi fare il tifo. Nel momento in cui tendevo per il team Archer, la dolcezza di Cal invertiva la rotta e viceversa, come una partita a pingpong. La stessa difficoltà la si riscontra d’altronde anche nella protagonista, divisa tra i due contendenti. In amore meglio seguire il cuore o la mente?

maleficio 4Un personaggio che aveva molto potenziale e che spero nel seguito abbia maggior rilievo e quello del padre di Soph. Importante nella vicenda, rimane quasi sempre dietro le quinte, non svelandosi mai completamente e portando avanti una rete fittissima di mistero.

Sulla scia dei libri alla Harry Potter, la Hawkins è riuscita a mettere in piedi un potente storia di intrighi e misteri, dove nulla è scontato e moltissime sono le domande. Con un ritmo incalzante, i colpi di scena si susseguono senza freno in una serie infinita di interrogativI,alla quale lo stesso finale non è escluso.

maleficio 2

Detto questo vi lascio con la trama e la copertina del terzo volume che spero la Newton pubblichi il prima possibile.

divisoreDOWNLOAD PDF

maleficioTitolo:Maleficio

Autore: Rachel Hawkins

Trama: Sophie Mercer è una ragazza Prodigium. Ma quando con le sue straordinarie capacità ne ha combinata una di troppo, è stata spedita all’Hecate Hall, una scuola speciale dove vengono raddrizzati e puniti ragazzi che hanno esagerato con i loro strani poteri (streghe, mutaforma, maghi, licantropi, fate). Ma questo accadeva prima che Sophie scoprisse gli oscuri segreti che la sua famiglia aveva tenuto nascosti per anni. E soprattutto prima che si innamorasse di Archer Cross, un membro infiltrato dell’Occhio di Dio, organizzazione fondata proprio allo scopo di distruggere i Prodigium. E ora Sophie sa di essere un demone e che in un prossimo futuro potrebbe essere costretta a far del male anche a coloro che ama. Ecco perché, quando il Consiglio dei Prodigium la spedisce in Inghilterra, decide di sottoporsi lì alla Rimozione, una procedura difficile e pericolosa che cancella definitivamente ogni potere magico. A Thorne Abbey, l’imponente e immensa residenza sede del Consiglio dei Prodigium, incontrerà suo padre, il capo del Consiglio, che le rivelerà una storia sconvolgente; ma più sconvolgente ancora sarà la scoperta che qualcuno sta allevando in segreto molti altri demoni per sfruttarne la potenza distruttiva. Sophie si accorge presto di essere nel mirino dell’Occhio, che invia a controllarla proprio Archer Cross. Pensava di averlo ormai dimenticato, ma si accorgerà ben presto di provare ancora qualcosa per lui, specialmente quando Archer finirà in un gran brutto pasticcio…

IL mio voto: 4 tazze buo

Annunci

One thought on “RECENSIONE “Maleficio” di Rachel Hawkins

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...