RECENSIONE ” Io ti appartengo” di Pepper Winters

Io ti appartengo #header

La storia che segue non è adatta a chi non ama i romanzi dark, le situazioni di disagio e le ambiguità. È sexy, perversa, è luce e buio, montagne russe e non una giostra a cavalli.
Fatte le dovute premesse… entrate nel mondo dei debiti e dei pagamenti.

Con una premessa come questa, il finale è scontato. Nessuna via di fuga, si è perdenti ancora prima di iniziare a giocare. Non sono mai stata un appassionata amante del genere dark romance e se qualche volta mi sono concessa una lettura, è stata soprattutto perché attirata dal romanticismo che comunque gli autori inseriscono nelle pagine.

Alla luce di questo, ho iniziato a leggere ‘ io ti appartengo’ di Pepper Winters sperando, pagina dopo pagina, di scorgere un barlume, anche minimo, di sentimento. Fatica sprecata!

kiÈ credule, è spietato,non ha luce, è un libro d’ombre. Senza troppi giri di parole, l’autrice ci catapulta nella storia, arpionandoci senza scampo. Perché è difficile abbandonarlo, è difficile ammettere che se pur cruento, ci incuriosisce, ci spinge a seguirlo. Il tempo degli eventi non è molto lungo, si parla infatti di due giorni: a riempire il libro sono soprattutto i pensieri, le riflessioni e i sentimenti della protagonista e del suo carnefice. La Winters schiera in campo i suoi giocatori, analizzandoli nel dettaglio. Un antipasto di quello che poi è il vero pranzo, anticipato nel finale e che continua ovviamente nei libri che seguono.
Abbiamo da un lato Nila Weaver, stilista di successo e vittima

Dall’altro lato abbiamo Jethro Hawks, conte e predatore.

Nina è fragile, determinata,abituata agli affari, cresciuta in un mondo di uomini senza mai conoscere l’ebbrezza di essere donna.
Jethro e buio, è odio, cresciuto dal potere, consapevole del ruolo che ricopre e determinato a farsi valere. Un “ Cattivo” con la C maiuscola, senza un briciolo di umanità perché annientata nella culla.

Avrei dovuto essere più comprensivo – avevo praticamente sentito il suo cuore andare in pezzi – ma ero cresciuto in una famiglia in cui le emozioni erano considerate una debolezza. Ero orgoglioso di essere forte, indistruttibile.

debt inheritance indebted italiaAd accumunare queste due figure tanto diverse quanto simili, è un antico contratto che permette alla famiglia Haws di prendere le primogenite della famiglia Weaver e farne una loro proprietà.

La mia vita non era mai stata mia.ll mio destino era già segnato.La mia storia iniziò la notte in cui mi venne a prendere.

tumblr_ljcciq8akb1qa8m3eo1_400Nessuna dolcezza, nessun sentimento, solo estremo possesso. Nei minimi dettagli, il lettore è partecipe, attraverso ciò che vive la protagonista, della confusione, della consapevolezza, rabbia,odio e attrazione che ella prova,senza potersene distaccare. Se infatti Jethro è una tavolozza di solo nero dove non si vede alcun spiraglio di bianco, Nina è un insieme indefinito di colori. Tutta l’intensità del libro è sulle sue spalle, lei ha il compito di trascinare il lettore e lo fa come poche. Sarà difficile non esultare per lei, non sperare con lei e non compatirla, anche quando si consegna al nemico di sua spontanea volontà. Un nemico come pochi, del quale l’autrice non svela molto, e che lo rende ancora più misterioso ed estremamente affascinante.

Sarei stata il suo giocattolo per tutto il tempo che avesse voluto. Il tempo poteva cambiare ogni cosa se gli elementi mi davano ragione. Una montagna alla fine apre l’accesso al mare se viene battuta dalle sue onde salate.

E io sarò quelle onde.

Come detto prima, l’autrice fa di questo primo capitolo una specie di menù, esponendoci le due pedine del suo gioco. Amanti e non del genere, sfido chiunque a leggerlo e a non incuriosirsi da quell’alone di mistero che lo avvolge. Non vedo l’ora di mettere le mani sul secondo volume e scoprire come termina la fuga … tranquilli, mi fermo qui.

*******************

io ti appartengo

Titolo: Io ti appartengo

Autore: Pepper Wiinters

Trama:

io ti possiedo. Ho un pezzo di carta che lo prova. E’ innegabile e indistruttibile. Tu mi appartieni finché non avrai pagato i tuoi debiti.
La famiglia di Nila Weaver è indebitata. Essendo la figlia primogenita , deve rinunciare alla sua vita al primogenito degli Hawks per pagare per i peccati del passato dei suoi antenati. I secoli bui possono anche venuti e andati,ma i debiti non se ne vanno mai. Lei non ha scelta a riguardo.
Lei non è più libera.
Jethro Hawk riceve Nila come regalo in eredità al suo ventinovesimo compleanno. La vita di lei è sua finché non avrà ripagato un debito vecchio di secoli. Può fare con lei qualunque cosa desideri – niente è fuori dai limiti – e lei deve obbedire.
Non ci solo regole, solo pagamenti.

3 tazze

NON DITEMI CHE NON SIETE CURIOSI? ALMENO UN POCHINO?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...